Crea sito
Sabato 18 Novembre 2017
Text Size

Partizionare MicroSD con MiniTool Partition Wizard Home Edition per uso con Link2SD

Valutazione attuale:  / 9
ScarsoOttimo 
In questo articolo cercherò di illustrare come partizionare una MicroSD con il software freeware MiniTool Partition Wizard Home Edition per essere utilizzata con l’App Link2SD sul vostro dispositivo. Bene, senza perdermi in spiegazioni prolisse vi riporto, di seguito, punto punto i passi da seguire per eseguire la configurazione corretta.
  • scaricate MiniTool Partition Wizard Home Edition.
  • Inserire la scheda SD in un lettore di schede e aprirtelo sul vostro computer.
  • Fate un Backup dei file presenti nella memoria sul una cartella ad hoc del vostro computer, perché dovremmo ri-partizionare la memoria e questo cancellerà i vostri dati.
  • Lanciate il software MiniTool Partition Wizard Home Edition nel vostro computer e cercate la scheda SD che volete riconfigurare.Posizionate il puntatore del mouse sulla memoria d’interesse (occhio a non sbagliare altrimenti potreste fare danni seri al vostro PC), fate clic con il tasto destro e selezionate “Delete volume” (Elimina)

  1. MiniTool Partition Wizard Home Edition

    • Riposizionate il puntatore del mouse sulla memoria, fate nuovamente clic sul tasto destro del mouse e selezionate “Create Volume”. Essendo questa la partizione primaria scegliete "FAT32" ( in media su una SD da 32Gb io la farei da 28 o 24Gb);
    • Nella maschera che vi apparirà alla voce Create As scegliete “Primary”, come File System FAT32 e poi confermato cliccando su ok"

    maschera creare partizione

    • Seguendo i punti precedenti create una seconda partizione ext2/ext3/ext4. In questa partizione Link2SD sposterà le applicazioni che voi vorrete. In base alla scelta della grandezza della partizione primaria e della capienza della vostra SD utilizzate lo spazio rimasto (non esagerate nella quantità di spazio e comunque non superate 1/3 rispetto alla capienza della vostra SD).
    • Anche in questo caso alla voce Create As scegliete “Primary” (se vi dimenticate di indicare “Primary” la partizione non verrà vista dal telefonino) e come File System Ext3 e cliccate su Ok.
    • A questo punto andate in alto a sinistra e cliccate su Apply e fate completare il processo (in alcuni casi potrebbe durare diversi minuti).
    • Prendete i file che avevate salvato nella cartella creata nel vostro computer e copiateli nuovamente sulla partizione primaria della scheda MicroSD;
    • Rimuovete la Micro SD dal lettore, inseritela nel vostro smartphone e avviatelo.
    • Se non l’avete già fatto scaricare dal Play Store l’App Link2SD e installatela nel dispositivo;
    • all’avvio dell’App vi verrà richiesto di scegliere tra ext2, ext3, ext4 e FAT32. Voi, naturalmente, dovrete selezionate il tipo di formattazione che avete scelto in fase di creazione della seconda partizione che nel nell’esempio era Ext3.


    schermata script Link2SD

    • l’App vi informerà di aver creato lo script  e vi chiederà di riavviare il dispositivo.
    • terminato il riavvio lanciate nuovamente Link2SD e se il messaggio non apparirà più vorrà dire che tutto è configurato bene;
    • Andate su Link2SD > Impostazioni > e controllate che la voce “Collegamento auto” sia spuntata (questa opzione farà si che Link2SD sposti in automatico le applicazioni che installerete in futuro).

     A questo punto avete terminato la configurazione di Link2SD. Se volete spostare alcune delle applicazioni già installate nel dispositivo, magari per liberare memoria del telefono, allora scorrete l’elenco delle App installate, selezionate quella d’interesse (vi consiglio di non spostare applicazioni di sistema), scegliete “Crea Collegamento…”  (fate attenzione che le opzioni “Collega file applicazione”, “Collega file dalvik-cache” e “Collega file libreria” siano spuntate) e confermate scegliendo OK.

       Crea collegamento e opzioni collegamento Link2SD

    • Se volete verificare la memoria del vostro dispositivo andate su “Spazio memoria” e potrete verificare lo stato della memoria interna, della scheda SD, della Ext.SD, della 2^ partizione scheda SD (è la vostra ext3) etc….


    verifica_spazio_memoria_link2SD

    Adesso non vi resta altro che sbizzarrirvi con l’istallazione delle applicazioni nel vostro dispositivo! Per l’uso do Link2SD potete verificare l’articolo "Liberare memoria del telefonino usando Link2SD". Naturalmente esistono altri modi per effettuare le operazioni sopra descritte, ma questo mi è sembrato il più semplice.

    {jcomments on}